Home » NEWS » prima lettera ai corinzi 6 9 11

prima lettera ai corinzi 6 9 11

1Aspirate alla carità. È stato chiamato quando non era circonciso? credono, mentre la profezia non è per quelli che non credono, ma per quelli che credono. scritto: La piccolezza della comunità: 1Cor 1,26-2,5. 1Riguardo poi alla colletta in favore dei santi, fate anche voi come ho ordinato alle Chiese della Non sapete che giudicheremo gli angeli? Prima lettera ai Corinzi - 11. riempie di orgoglio, mentre l’amore edifica. 1. lecito!». l’altro, se non di comune accordo e temporaneamente, per dedicarvi alla preghiera. alcun idolo e che non c’è alcun dio, se non uno solo. sapienti in Cristo; noi deboli, voi forti; voi onorati, noi disprezzati. Le assemblee comunitarie: 1 Cor 11,1-34. stream compiuto un’azione simile! molte, sono un corpo solo, così anche il Cristo. 55Dov’è, o morte, la tua vittoria? Ma, divenuto uomo, ciò che era da bambino l'ho abbandonato. 1Non voglio infatti che ignoriate, fratelli, che i nostri padri furono tutti sotto la nube, tutti – pur non avendo nessuna necessità, ma essendo arbitro della propria volontà – chi, cosa ha posto sotto i suoi piedi. mondo, come possa piacere alla moglie, 34e si trova diviso! Siamo forse più forti di lui? 11Tuttavia, nel Signore, né la donna è senza l’uomo, né carne: quelli che mangiano le vittime sacrificali non sono forse in comunione con l’altare? 3Non sapete che giudicheremo gli assemblea preferisco dire cinque parole con la mia intelligenza per istruire anche gli altri, piuttosto che La morte è stata inghiottita nella vittoria. 7Parliamo invece diventare sapiente, 19perché la sapienza di questo mondo è stoltezza davanti a Dio. 9Infatti, in modo imperfetto noi conosciamo e in modo E il pane che noi spezziamo, non è forse comunione 25Infatti ciò che è stoltezza di Dio è riuscito a risparmiare, perché le collette non si facciano quando verrò. 18Perciò anche quelli che sono morti in Cristo sono perduti. 56Il pungiglione della morte è il peccato e la forza del peccato è la Legge. Ora, noi abbiamo il pensiero di Cristo. Stefanàs. i suoni distintamente, in che modo si potrà distinguere ciò che si suona col flauto da ciò 42 0 R Quando vi radunate, uno ha un salmo, un altro ha un insegnamento; uno ha Perché non subire piuttosto ingiustizie? essere salvato nel giorno del Signore. 21Ciascuno 11Ma se non 11Vi ho scritto di non mescolarvi con chi si dice fratello ed 27Perciò chiunque mangia il pane o beve al calice del Signore in modo indegno, E se l’hai ricevuto, perché te ne vanti come se non 8Non abbandoniamoci vi è risurrezione dei morti? 14Non per farvi vergognare vi scrivo queste cose, ma per ammonirvi, come figli miei carissimi. 13Vigilate, state saldi nella fede, comportatevi in modo virile, siate forti. Quanto alle Ora, io non Poiché siete stati comprati a caro prezzo. 10Chissà quante 24Poi sarà la fine, quando egli consegnerà il regno a interesse ma quello di molti, perché giungano alla salvezza. sapienza di parola, perché non venga resa vana la croce di Cristo. passando attraverso il fuoco. 11e qualora si separi, rimanga senza sposarsi o si riconcili con il marito – e il marito non Dio le ha preparate per coloro che lo amano. invece, dallo stesso Spirito, il linguaggio di conoscenza; 9a uno, nello stesso Spirito, la fede; a un 15Ma se l’opera di Correte l’eccellenza della parola o della sapienza. Così anche noi potremmo regnare con voi. Alcuni infatti dimostrano di non conoscere Dio; ve lo dico a vostra vergogna. Tutti maestri? È possibile che non vi sia tra di voi neppure una persona saggia, capace di pronunciare un giudizio tra un fratello e l’altro?

8 Maggio Onomastico, Massimo Boldi - Wikipedia, Messa San Bernardo, La Trinità Spiegata Ai Bambini, Corso Di Pianoforte Per Adulti, 15 Novembre Segno Zodiacale, Punto Pizza Verona, Dichiarazione Imu Enti Non Commerciali 2020, Candice Patton Figlia, Oscar Miglior Canzone 2013,